Creatività si, ma senza perdersi!

Creatività si, ma senza perdersi!

I progetti creativi sono sempre i più stimolanti, ma senza una adeguata base di progettazione sono quelli dove più facilmente ci si può perdere!

Ecco tre semplici passi per evitare di trasformare il nostro progetto creativo in naufragio di idee:

1. Stabilire l’Obiettivo finale ed le varie MileStone: il primo passo per ogni progetto (creativo o meno) è quello di stabilire la nostra meta e le varie tappe intermedie che dovremo superare per raggiungere la meta. E’ un po come organizzare un lungo viaggio in auto: decidiamo la meta e le varie soste prima di partire!

2. Affidarsi ad una Mappa Mentale per non perdersi nella creatività: la creatività tende a farci perdere di vista il progetto di base e le varie scadenze che abbiamo (o che ci siamo imposti). Ecco che l’utilizzo di una Mappa Mentale ci evita di perderci nell’immaginazione, riportandoci sempre alla realtà del progetto.

Ci sono diversi siti o App (anche gratuiti) che potete usare per sviluppare facilmente una Mappa Mentale come MindMeister ed iThoughts.

3. Raggiungere l’Obiettivo finale: per quanto possa essere scontato, capita molto spesso di “perdersi” in un progetto creativo, soprattutto quando i partecipanti riescono a creare un vero “Brain Storming”!

Un consiglio è quindi appuntare tutte le vriee idee che nascono nel processo creativo, ma che non sono pertinenti, per non perdere né la via verso la meta né qualche valida idea nata durante il percorso.

By |2016-12-09T18:29:55+00:0016 marzo 2013|Leadership|1 Comment

About the Author:

Esperto in Start-Up, Branding, Creazione e Sviluppo di Franchising. Founder, CEO e Executive Director in ReStore, impresa dedita allo sviluppo di start-up e franchising.

One Comment

  1. […] diversi programmini in giro da usare su mac, pc e perfino smartphone, tra i quali in passato ho già suggerito quella che uso […]

Leave A Comment