6 dirtte per essere un Affiliato di successo

6 dirtte per essere un Affiliato di successo

Immagina di entrare in una concessionaria della Porsche, lo sogni da tempo. Con tanti sacrifici hai accantonato il valore dell’auto e finalmente hai tutto il capitale che ti occorre. Ti accomodi al tavolo del Commerciale, per il quale ormai sei di famiglia per quante domande gli hai fatto sull’acquisto, e sei pronto a fare il grande passo.

Dopo le scartoffie il Commerciale finalmente ti consegna le chiavi della tua nuova Porsche. Entri, accendi il motore e il tuo sogno diventa realtà! Ormai felice, esci dal concessionario e ti avvii verso casa. La tuo euforia è tale che… prendi in pieno il palo alla prima curva!

Bene, per quanto possa essere doloroso immaginare una Porsche schiantata su un palo, l’esempio calza a pennello se lo rapportiamo ad una affiliazione con un Franchising.

Abbiamo già svelato qualche trucco per indirizzare la vostra scelta sui Brand migliori (non tutte le auto sono delle Porsche!), ma molti credono che questo bassi ad avviare un Business sicuro e si aspettano che, comunque vada, il proprio negozio sia redditizio a priori. Così non è.

Proprio come nell’esempio della povera Porche, non basta un grande Brand a garantire un buon successo, ma sono determinanti anche le abilità di chi è alla guida!

Ecco 6 dritte per non andare “dritti” alla prima curva:

1. Vai a cercare tuoi i tuoi clienti

…e fallo da subito! Perfino chi apre un McDonalds deve far sapere ai clienti che è in apertura un nuovo punto. Non accomodarti quindi sul nome del Brand, anche se molto conisciuto, ma muoviti per far sapere al tuo pubblico che ora, nel mercato, ci sei anche tu. Fatti conoscere da subito nella tua zona!

2. Social, social, social

Punta sui Social Network che ormai forniscono un’ampissima visibilità e permettono di indirizzare la tua pubblicità verso il pubblico in base ad area, età, interessi e caratteristiche. Mantieni vivi i contatti con i clienti con Facebook, Twitter, Google+ e quant’altro e non smettere mai di aggiornarli.

3. La cordialità è un must

Metti la cordialità tra i primi requisiti necessari nella scelta del personale. Un negozio in cui si respira armonia tra il team e verso i clienti sarà un posto dove chiunque vi entri tenderà a tornare. Al contrario, se ti sbattono il miglior caffè della città sul bancone, difficilmente tornerai in quel bar, per quanto il caffè sia ottimo!

5. Gli altri Affiliati sono Partners, non Competitors

Se il Franchisor ha impostato bene la sua rete, collaborare con gli altri Affiliati può portare vantaggi enormi ad ogni singolo punto e questo vale ancor di più per gli Affiliati vicini. Ad esempio, unire le forze per avviare una promozione locale non farà altro che giovare a tutti.

6. Proponi innovazioni (sensate)

Non aspettare che sia il Franchisor ad avere tutte le idee per migliorare la tua attività, ma datti da fare! Tieni sempre le orecchie dritte per prendere sputo dalle ultime novità sul mercato e, quando trovi qualcosa di (sensatamente) interessante, non aver paura di proporlo! Tu fai parte della rete ed il tuo contributo può far crescere te, il Brand e tutti gli Affiliati.

(foto: Roberto Verzo | Flickr)

By |2016-12-09T18:29:54+00:0012 aprile 2013|Franchising|0 Comments

About the Author:

Esperto in Start-Up, Branding, Creazione e Sviluppo di Franchising. Founder, CEO e Executive Director in ReStore, impresa dedita allo sviluppo di start-up e franchising.

Leave A Comment