Allestire un negozio costa meno di quel che pensi

Allestire un negozio costa meno di quel che pensi

Se vuoi aprire un’attività, molto probabilmente stai anche cercando la giusta location. Il locale rappresenterà gran parte dell’investimento iniziale ed è quindi molto importante capire dove posizionarlo e come arredarlo per evitare spese inutili ed eccessive.

Ci sono i 5 fattori da tenere sempre presenti e che ti aiuteranno senza dubbio a ridurre di molto il budget necessario alla realizzazione del tuo locale.

1. Location, location, location

La location è fondamentale nella scelta di un locale. Questo concetto, però, viene spesso mal interpretato perché viene semplicemente tradotto come “più è visibile, meglio è”… e questo non potrebbe essere più sbagliato!

Per quanto la visibilità sia importante, lo è ancora di più capire quanto questa sia necessaria per la nostra attività. Se stai aprendo una gelateria, una pizza al taglio, un negozio di gadget la tua visibilità sarà vitale per l’andamento della tua attività, ma non come per un centro estetico, una palestra o qualunque altra attività incentrata sul passaparola.

La migliore location, in alcuni casi, non è necessariamente quella più visibile.

2. Usa i materiali giusti

Quando pensi all’arredamento del tuo negozio, ricorda sempre: non stai arredando casa tua! Molti startuppisti alle prime armi si fanno prendere dalla foga e richiedono opere edili qualità ed arredamenti in altro stile.

Per quanto tu possa tenere al tuo locale (e non c’è cosa migliore), non dimenticare che si tratta di un luogo di lavoro. Usando materiali semplici ed economici come il cartongesso o il legno puoi realizzare delle strutture e delle opere con ottimi risultati, perfetti all’occhio e a costi bassissimi. Stesso disocrso vale per l’arredo!

3. Equilibrio tra apparenza e sostanza

Mettiti nei panni del cliente. Quando entri in un negozio, quali sono i dettagli su cui ti soffermi? Hai mai notato la qualità del battiscopa? e il materiale pavimento? Un negozio è come una scenografia, in cui l’apparenza è più rilevante della sostanza agli occhi dei clienti.

Ovviamente, questo non vuol dire che tutto può essere lasciato al caso e trascurato con i peggiori materiali, ma piuttosto che dobbiamo dare il giusto peso ai prodotti utilizzati per ottenere il miglior risultato al miglior prezzo.

4. Tieni presente l’attività che svolgerai

L’attività che svolgerai è importante non solo per stabilire la migliore location, ma anche per impostare gli spazi giusti e l’arredamento del locale.

Se hai un’angolo d’attesa, inserire un divano di pelle alla mercé di bambini e clienti poco educati può non essere la tua migliore opzione… Se apri una gelateria in centro commerciale, probabilmente non avrai bisogno di tavoli e sedie e potrai scegliere un locale più piccolo… Se apri un negozio per animali, una vetrina ampia aiuterà a risaltare i prodotti in vendita e ad incuriosire i clienti.

Ogni attività ha le sue caratteristiche ed il locale deve essere studiato per esaltarle al meglio.

5. Il giusto locale, al giusto prezzo

L’affitto del locale inciderà durante tutto il periodo della tua attività sui tuoi ricavi. Non farti prendere dall’euforia o dalla fissazione per un locale che hai visto, perché alla lunga potrebbe essere proprio questo il freno più grande all’espansione della tua attività.

E ricorda: il locale che hai in mente non esiste! L’abilità sta nel capire cosa ti occorre e come realizzarlo.

(foto di 401(K) 2012 | Flickr)

By |2016-12-09T18:29:50+00:006 luglio 2013|How to..., Start-Up|2 Comments

About the Author:

Esperto in Start-Up, Branding, Creazione e Sviluppo di Franchising. Founder, CEO e Executive Director in ReStore, impresa dedita allo sviluppo di start-up e franchising.

2 Comments

  1. […] ed i colori… tutto condiziona chiunque entri nel tuo negozio (o ufficio!). Come dettò già in passato, l’ambiente può spingere le persone ad entrare (ed a rimanere) o ad uscire quanto prima. […]

  2. stampa forex 29 gennaio 2016 at 15:00 - Reply

    Ciao Andrea, condivido in particolar modo il punto 2. Non c’è bisogno di opere e materiali costosi come in casa, si possono ottenere effetti interessantissimi e di grande impatto anche con materiali molto più economici.

Leave A Comment