Troppe idee? Ecco come scegliere quella giusta

Se anche tu sei tra quelli che hanno miliardi di idee in testa e non sanno mai decidersi, forse questo post ti aiuterà a fare un po’ di ordine della tua mente ed a trovare, tra tutte le lampadine accese, quella migliore.

Abbiamo già visto che per trasformare l’idea giusta in un vero progetto basta solo compiere il primo passo. Ora facciamo un po’ indietro e vediamo come scegliere tra tutto quello che ci frulla per la testa!

L’entusiasmo va bene, ma razionalizza! 

Per quanto passione ed entusiasmo siano fondamentali in ogni progetto, per capire se una delle tue idee è migliore di altre dovrai cercare di osservarle con distacco, lasciandoti coinvolgere emotivamente il meno possibile. In questi casi infatti si tende a perdere l’obiettività.

Prova a guardare alle idee come se non fossero tue, con un occhio critico e razionale, cercando di valutarne tutti gli aspetti negativi e le difficoltà che ogniuna di queste porta con sé. Assicurati di avere una valutazione obiettiva e razionale su ogni possibilità, scartando magari quelle che risultano un po’ troppo improbabili (ce ne saranno di sicuro!).

Googlea sui vari settori a caccia di info

Come tutti sanno Google è una banca dati impressionante, ma spesso viene sottovalutato. Con una giusta ricerca ed una buona dose di pazienza, puoi trovare online qualunque tipo di informazione che possa interessare le tue idee ed i loro settori.

Potrai valutare ogni aspetto dei vari campi che andrai a toccare, considerando pregi e difetti di ognuno e contestualizzando ogni idea nel relativo mercato. Metti tutto a confronto ed avrai un quadro sicuramente più chiaro.

Qualcuno ci ha già pensato?

Le risposte qui sono semplici:

No: Bene! Concentrati sulle difficoltà che potresti incontrare. Se nessuno ha mai percorso quella via sarà più difficile capire come muoversi, ma avrai il vantaggio di essere un pioniere lanciato verso un progetto davvero innovativo.

Ovviamente, non dimenticare di porti una domanda ovvia: Come mai nessuno lo ha già fatto? Questo non deve affatto demoralizzarti, ma è un campanello d’allarme in più per essere cauti e capire se effettivamente la strada può essere percorribile o è interrotta dal Gran Canyon!

Si: Bene! No, non è un controsenso… Anche in questo caso hai dei grandi vantaggi. Chi ha già battuto il tuo percorso ha già messo tutto in bella mostra e ti offre la possibilità di vedere prima quello che ha realizzato. Studia quindi i Competitors che troverai nel settore, seleziona i migliori e valutane pregi e difetti, ricerca carenze e apporta delle innovazioni.

Valuta i costi fissi

Sono loro quelli che possono fare la differenza in una StartUp e sono quelli che incidono maggiormente sul tuo beneficio.

Quali tra le tue idee ha bisogno di una struttura? Forse di un e.commerce? Sicuramente di un sito web e di un buon design… Ti occorre personale o puoi occupartene tu?

Ovviamente, tutto questo a fronte degli introiti che ne potresti ricavare!

Prendi una decisione e… PARTI!

Dopo aver valutato, rigirato tutte le idee, averle rimescolate, esserci tornato su, averle accantonate e di nuovo rimesse in discussione, alla fine di tutto prendi la tua decisione e lanciati nel mercato di riferimento senza più alcuna remora.

Ci saranno sempre lati negativi, ma se il tuo istinto alla fine ti ha portato verso quella decisione e se l’hai valutata con la giusta razionalità, allora forse è davvero quella giusta.

By | 2016-12-09T18:29:49+00:00 25 luglio 2013|Start-Up|0 Comments

About the Author:

Esperto in Start-Up, Branding, Creazione e Sviluppo di Franchising. Founder, CEO e Executive Director in ReStore, impresa dedita allo sviluppo di start-up e franchising.

Leave A Comment