Vuoi diventare un Professionista? Oggi puoi farlo in Franchising

Molti tendono a relazionare la parola franchising alle sole attività puramente commerciali o, per dirla in mniera più spicciola, a un negozio di prodotti, magari in conto vendita. Eppure ultimamente questa formula contrattuale sta prendendo sempre più piede anche nell’ambito delle attività professionali e nei settori più disparati.

Questo avviene perché con il franchising è possibile offrire, a chi vuole introdursi in un determinato settore, molto di più rispetto alla sola preparazione iniziale di un semplice corso. E come se non bastasse, il tutto è incentivato ulteriormente dalla nascita di nuovissime figure professionali sempre più specifiche e specializzate e per le quali la legge non richiede alcun titolo.

Sta nascendo quindi una nuova forma di franchising, completamente rivolta alla libera professione e caratterizzata da:

1. Preparazione di base

Così come per le attività commerciali, anche nella libera professione chi si avvicina ad un franchising lo fa perché non ha esperienza nel settore. Per questo i Brand prevedono dei Corsi di Formazione inclusi nel pacchetto e necessari per fornirti tutte le conoscenze basilari per entrare nel mercato di riferimento.

Una rilevante garanzia sulla validità di questi corsi è dovuta dal fatto che i Franchisor avranno tutto l’interesse a fornirti una preparazione corretta ed esaustiva poiché, in caso contrario, ne andrebbe del loro stesso nome (tu lavori sempre sotto il loro Marchio!).

2. Location

Una volta terminato il corso, non sei lasciato a te stesso, ma affiancato anche nell’avviamento dell’attività, a partire dalla ricerca della location giusta fino all’allestimento del tuo studio/uffico che sarà realizzato seguendo le linee guida di chi già lavora nel settore. Un innegabile vantaggio.

3. Assistenza continuativa

Hai aperto? Bene, ma ora cosa accade se hai bisogno di un mano con i primi clienti? In un buon franchising questo non è un problema perché hai sempre qualcuno alle tue spalle pronto a supportarti, soprattutto nell’avviamento. Questo è forse il fattore più rilevante in un franchising di questo tipo, il vero valore aggiunto nell’avviamento alla professione.

4. Brand

L’occhio vuole la sua parte e realizzare un ambiente adeguato, lo dico spesso, è importante quanto il lavoro che viene svolto. Un franchising valido ti fornirà anche un’immagine corporativa ben consolidata che ti permetterà di proporti da subito ai tuoi clienti in maniera più professionale ed adeguata.

5. Visibilità

Come per i franchising commerciali, anche nella libera professione entrare in una rete aumenta visibilità ed accelera notevolmente la crescita. La notorietà del marchio ti fornirà una “spinta” in più rispetto ai tempi necessari ad un avviamento più “anonimo”.

 

Le proposte in franchising stanno diventando una delle nuove formule vincenti anche nell’avviamento delle attività professionali, insinuandosi in ogni settore. Qui troverai alcuni esempi, dall’Organizzazione di Eventi, all’Agenzia di Aste Giudiziarie fin anche all’Amministrazione Condominiale…

Quale attività professionale vorresti intraprendere? In quale settore vorresti entrare? hai già valutato il franchising? Dicci la tua e lascia un commento.

(foto: Michał Koralewski| Flickr)

By | 2016-12-09T18:29:47+00:00 14 settembre 2013|Franchising|3 Comments

About the Author:

Esperto in Start-Up, Branding, Creazione e Sviluppo di Franchising. Founder, CEO e Executive Director in ReStore, impresa dedita allo sviluppo di start-up e franchising.

3 Comments

  1. upnews.it 14 settembre 2013 at 11:31 - Reply

    Come diventare un Professionista… in franchising

    Molti tendono a relazionare la parola franchising alle sole attività puramente commerciali o, per dirla in mniera più spicciola, a un negozio di prodotti, magari in conto vendita. Eppure ultimamente questa formula contrattuale sta prendendo sempre più…

  2. G. 2 settembre 2014 at 16:43 - Reply

    Sono un dirigente con 25 anni di esperienza in ambito industriale, ma il mio sogno nel cassetto è sempre stato quello di aprire una scuola di lingue (sono laureato in Lingue e Letterature Straniere, parlo 4 lingue straniere e sto perfezionando una quinta lingua) e in futuro ampliare al franchising.

    Nella mia carriera professionale ho avuto varie responsabilità e mi sono occupato di vari progetti, ma quando penso di mettemi in proprio ho paura e non so da dove cominciare.

    Cosa mi consigli?

    Grazie

    Saluti

    • Andrea Ciancarelli 5 settembre 2014 at 13:40 - Reply

      La paura fa sempre parte del gioco, ed è un bene che ci sia. E’ grazie a quella che, quando ci lanciamo in un’idea, manteniamo la mente fredda e razionale. Se però ci facciamo condizionare in maniera eccessiva, allora diventa il peggior freno ad ogni iniziativa.

      Un’attività come quella proposta da te può essere sviluppata sia in franchising che in proprio senza molti problemi, soprattutto avendo una preparazione specifica. Un Brand già avviato comunque ti fornirebbe già un’impostazione iniziale ed un’identità corporativa affermata che ti permetterebbero una semplicità maggiore nell’avviamento e minor rischi d’impresa.

      Dai uno sguardo ai Brand migliori nel settore ed inizia a chiedere informazioni. Non c’è nulla di meglio per sbloccarsi che compiere il primo passo!
      …in bocca al lupo!

Leave A Comment