Le 3 Basi di un Buon Customer Care

Non so voi, ma odio essere tartassato dalle telefonate sterili ed impersonali dei Call Center che continuano a contattarmi per porpormi il nuovo pacchetto televisivo o l’imperdibile abbonamento telefonico. Certo, anche questa è una tecnica di marketing piuttosto diffusa ma, a meno che non siate una multinazionale che gioca con la legge dei grandi numeri, non è sicuramente una di quelle strategie che nel lungo periodo vi permetterà di ottenere dei buoni risultati, soprattutto se siete in fase di Start-Up.

E’ bene tenerlo presente perché nel momento in cui ci accingiamo a fare un po’ di marketing per la nostra Start-Up, questi sono i primi esempi che ci vengono alla mente e, colpa anche di un po’ di inesperienza, potremmo cadere nell’errore di fare nostra questa terribile strategia.

Se siete una Start-Up o una piccola impresa (ma non solo…!) il vostro customer care deve basarsi su 3 principi fondamentali:

1. Empatia

Il fattore umano è importante almeno quanto il prodotto. Focalizzarsi completamente sulla vendita tralasciando ciò che può essere di beneficio per il nostro cliente è del tutto sbagliato. Può andarci bene una volta, ma nella maggior parte dei casi non facciamo altro che generare un forte senso di sfiducia.

Come già detto in un recente post, conquistare e rispettare la fiducia di un cliente deve essere prioritario. La vendita non è l’obiettivo, ma una conseguenza.

2. Interesse

L’interesse del cliente verso il prodotto o il servizio che hai da offrire è basilare. Questo non vuol dire che non devi proporti, ma se ti rendi conto che non c’è o non nasce un reale interesse, allora la cosa migliore è lasciar perdere. Eviterai di infastidire un possibile cliente futuro e perderai davvero molto meno tempo.

3. Approccio umano

I tuoi clienti sono persone, non numeri a cui leggere un testo precompilato. Tratta ogni contatto in  maniera distinta e personale. Usa un approccio umano, in questo modo creerai un coinvolgimento maggiore in ogni cliente facendo preferire il tuo Brand ad altri Competitor più impersonali.

(foto: We Are Social | Flickr)

By | 2016-12-09T18:29:47+00:00 3 ottobre 2013|Marketing|0 Comments

About the Author:

Esperto in Start-Up, Branding, Creazione e Sviluppo di Franchising. Founder, CEO e Executive Director in ReStore, impresa dedita allo sviluppo di start-up e franchising.

Leave A Comment