I 2 Veri Nemici di ogni Idea

E’ inutile ripeterlo, ormai è sulla bocca di tutti. Il più grande nemico di una buona idea è questa maledetta crisi contro cui nulla possiamo… Ma ne siamo proprio sicuri?

Manco a dirlo, assolutamente no! Posso dire, con una buona dose di certezza (ed un pizzico di presunzione ;) ), che questa famigerata crisi è solo uno dei fattori che incidono sulla realizzazione di ogni buona idea imprenditoriale, e nemmeno nel modo in cui si potrebbe pensare! E’ solo, o prevalentemente, un amplificatore di paura, ma resta un elemento delle due cause principali e non causa diretta.

Le vere cause sono molto più semplici, molto più intime e molto più difficili da combattere:

Ci credo davvero!? 

In effetti, sta tutto nel togliere quell’ultimo punto interrogativo, e sei solo tu a poterlo fare. Il primo nemico della tua grande idea infatti sei proprio tu, o meglio, la tua attitudine verso di essa. La domanda è una ed una sola… quanto ci credi? Nessuno ti darà mai la certezza che possa funzionare ed avrai i primi riscontri solo ad idea lanciata. Quindi, è tutto nella tua testa, nell’entusiasmo che vuoi metterci e nella tua capacità di seguire l’istinto.

Bando alle critiche!

Quando poi alla tua insicurezza si aggiungono le critiche degli altri, i “ma sei pazzo”, “dove vai con questa crisi”, “non hai nessuna garanzia di successo”, “ma chi te lo fa fare!”, ecc… le inibizioni aumentano, l’autostima cala e l’idea va a farsi friggere.

Quando vuoi inseguire una visione, devi tenere presente che molti intorno ti daranno del folle e per le più svariate ragioni. Impara a filtre le critiche che ti arrivano cercando di valutarle in maniera obiettiva affinché possano servirti a migliorare il tuo progetto, e non a smontarlo del tutto!

(foto: oc fernando | Flickr)

By |2014-10-07T18:10:43+00:007 Ott 2014|Leadership|0 Comments

About the Author:

Esperto in Start-Up, Branding, Creazione e Sviluppo di Franchising. Founder, CEO e Executive Director in ReStore, impresa dedita allo sviluppo di start-up e franchising.

Leave A Comment