La Regola d’Oro di ogni Imprenditore

L’impresa è rischio, e questo ormai dovrebbe essere un dato di fatto. Cos’è allora che spinge le persone ad essere così restie verso l’investimento?

Beh, semplice… Quando ci buttiamo in un nuovo progetto la prima paura che ci attanaglia è quella del fallimento. Il problema è che senza il rischio del fallimento non possiamo sviluppare nessun vero progetto! Si crea allora un loop mentale che blocca la maggior parte delle persone portandole alla fine a rinunciare… anche se tutto sembra avere una buona prospettiva.

Come uscirne? Usando un piccolo paracadute, una regola d’oro che anche gli imprenditori più grandi hanno usato ai loro esordi: Non investire mai più di quanto tu possa perdere.

Per quanto dobbiamo sempre ricordarci di mantener un atteggiamento ottimistico, la possibilità del fallimento ci sembrerà più leggera se l’investimento che stiamo per intraprendere è contenuto in un importo che comunque ci possiamo permettere di perdere o che comunque sappiamo di poter riuscire a recuperare in un tempo ragionevole senza modificare eccessivamente il nostro attuale tenore di vita.

Questo non solo ci lascerà più tranquillità e serenità nell’affrontare la nostra nuova sfida, ma ci darà comunque l’occasione di provare e riprovare più volte anche in caso di fallimento, perché come diceva Winston Churchill “Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.”

(foto: Money American | Flickr)

By | 2017-01-30T14:44:26+00:00 17 ottobre 2014|Start-Up|0 Comments

About the Author:

Esperto in Start-Up, Branding, Creazione e Sviluppo di Franchising. Founder, CEO e Executive Director in ReStore, impresa dedita allo sviluppo di start-up e franchising.

Leave A Comment