Hai un’idea? Scrivila!

Il primo vero passo che si compie per realizzare un’idea è scriverla. E non intendo svilupparla, ma semplicemente metterla su carta. Poche semplici parole, ricche di contenuto.

Le idee sono rapide e leggere, sfuggono di continuo… eppure qualcuna di queste potrebbe cambiarti la vita. Scrivere subito su carta (o su tablet, o su smartphone) le idee che ci vengono in mente ci permette di non farcela sfuggire e di richiamare alla memoria con poche parole, anche in un secondo momento, quel lampo di genio che ci ha illuminato la mente.

La cosa, a quanto pare, è molto cara anche a Richard Branson:

“La prima cosa che porto sempre con me quando viaggio è un taccuino… Non avrei mai potuto far crescere la Virgin Group come ho fatto senza quei pochi pezzi di carta… Se hai un’idea ma non la butti giù, il mattino seguente potrebbe essere persa per sempre.”

Un piccolo consiglio, se non sei così “romantico” come Branson, è quello di usare un’app (ce ne sono infinite) che ti permetta di appuntare rapidamente idee e pensieri, magari classificandoli rapidamente con tag o categorie. Personalmente trovo Evernote, in questo, davvero efficace.

Da poche parole buttate giù di getto sono nati grandi progetti realizzati dalle menti più visionarie. Chi ha detto che tu non possa essere da meno? Dai seguito alle tue idee, fidati del tuo istinto e …scrivi!

Foto: Flickr| waferboard

By |2016-12-09T18:29:36+00:0020 Nov 2015|How to..., Start-Up|0 Comments

About the Author:

Esperto in Start-Up, Branding, Creazione e Sviluppo di Franchising. Founder, CEO e Executive Director in ReStore, impresa dedita allo sviluppo di start-up e franchising.

Leave A Comment